topbanner degustazione caffe

Come si degusta il caffè? Ecco le 4 regole fondamentali

Ti definisci un vero amante del caffè? Beh, allora dovresti essere in grado di riconoscere tutti gli aromi e i profumi che lo compongono. Imparare le tecniche di degustazione del caffè diventa fondamentale se si desidera assaporarne davvero ogni singolo sorso. Di solito siamo abituati ad associare la degustazione al vino ma, in realtà, dietro al caffè c’è tutto un mondo da scoprire. Volete diventare dei veri e propri esperti? Seguite questi semplici passaggi e allenate i sensi!

1. Prepara il caffè e guardalo attentamente

Prepara una tazza di caffè senza aggiungere latte, zucchero o altri additivi in quanto andrebbero a modificarne il gusto. Ora osserva la qualità della crema e giudicala in base al colore e allo spessore. La crema si dissolve facilmente? Il risultato dipenderà tanto dalla qualità del caffè quanto dalla macchina utilizzata per la sua preparazione. Bene, ora che ti sei fatto una prima idea del caffè nel suo complesso puoi passare alla seconda fase che richiederà l’utilizzo di un altro senso, l’olfatto.

2. Annusa il caffè

L’olfatto è il senso più utilizzato per la valutazione del caffè. Ovvio è che le persone valutano gli odori in maniera soggettiva e questo vale anche per il caffè. Annusa il caffè prima di assaggiarlo. Quali aromi riesci a percepire? Come per la degustazione di un buon vino, l’aroma del caffè può essere definito esotico, floreale, terroso, fruttato, pungente, dolce o chiaro.

3. Fai rumore quando sorseggi il caffè

Succhiare il caffè dalla tazzina aiuta a diffonderlo su tutto il palato e su tutte le aree della lingua. Ciò aiuta a far emergere tutte le sfumature di aroma e gusto del caffè. Quando bevi il caffè cerca di identificare le diverse aree della lingua in cui sei in grado di riconoscere salato, dolce, amaro e acido. Come descriveresti questa esperienza?

4. Prova a dare il tuo giudizio finale

Il caffè è saporito sulla lingua? Quanta acidità riesci a percepire? Come descriveresti la corposità del caffè sulla lingua? Qual è l’impressione generale che ti sei fatto?

Quali sono i criteri principali per giudicare un caffè?

Gusto – Che tipo di gusto ha il caffè?

Il gusto viene definito come la percezione sensoriale che sentiamo in bocca quando beviamo. Il gusto si diffonde su tutto il palato e viene percepito ovunque. Il gusto è il fattore più importante e definisce l’impressione generale su aroma, acidità e corpo del caffè.

Il termine può essere utilizzato nel suo senso più generico, ad esempio “questo caffè ha molto gusto”, ma anche in riferimento a specifiche proprietà, ad esempio “questo caffè ha un gusto molto speziato”.

L’amaro viene percepito nella parte posteriore del palato. È determinato dal grado di tostatura del caffè e può includere tracce di cioccolato fondente e cacao.

Gli aggettivi più frequenti utilizzati per descrivere il gusto del caffè sono: cioccolatoso, speziato, legnoso, terroso e affumicato.

Acidità – Quant’è acido il caffè?

L’acidità del caffè è un fattore importante che viene spesso frainteso. Nella giusta dose, l’acidità è una caratteristica desiderabile in un caffè. Per acidità, si intende la capacità del caffè di pulire il palato. È segno di qualità per i caffè coltivati in altitudine. È l’aspetto vibrante del caffè, come il diossido di carbonio nell’acqua minerale. L’acidità nel caffè può variare notevolmente da una tipologia all’altra. Il livello di acidità si traduce con aggettivi come vivace, limpido, forte e intenso.

Corpo – Quant’è pieno il corpo di questo caffè?

Il corpo identifica la densità percepita sulla lingua. Il caffè ha un corpo leggero o pesante? Viscosità, peso e forza sono le caratteristiche percepite dalla lingua che determinano la corposità del caffè.

Il corpo può essere classificato come leggero, medio o pieno. Dipende dalla varietà del caffè e da come viene preparato: il caffè di una macchina automatica avrà un corpo più pieno rispetto ad un caffè filtrato.

Cupping, la degustazione “professionale”

Nei laboratori professionali, la degustazione del caffè è conosciuta come “Cupping”, termine che deriva dalla parola inglese “cup” (tazza). L’esperto di caffè gioca un ruolo molto importante nell’industria e nel mercato del caffè. I chicchi vengono sottoposti a severi controlli qualità prima di essere commercializzati.

 

chicchi outline

Z6 3

titiolo linea domestica3

 

X10 psf Pl 2LM de Original deu 22161

titiolo linea professionale3

 

video jura new

Questo sito utilizza cookie per ottimizzare la navigazione. Cliccando su 'Chiudi' o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo di cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Cookies Policy.

Accetto i cookie da questo sito!